Il Colosseo: come visitare uno dei monumenti più famosi al mondo

L’Anfiteatro Flavio, meglio noto come Colosseo, è certamente il simbolo di Roma, ma è anche uno dei monumenti più famosi e visitati al mondo. Spesso la Città Eterna è la prima tappa del viaggio in Italia dei turisti che vengono a visitarla da tutto il pianeta, e certamente l’Anfiteatro Flavio è una delle ragioni di questa scelta.

Seppure la vista di questa immensa arena sia mozzafiato anche dall’esterno, nessuno può affermare di aver visto il Colosseo senza averlo visitato all’interno. È impressionante scoprire come nell’arena si respiri ancora l’atmosfera delle grandi lotte tra gladiatori e belve feroci e come, allo stesso tempo, si riesca ad intuire la grandezza della civiltà che l’ha eretta.

 

Il Colosseo: dove si trova e come raggiungerlo

L’Anfiteatro Flavio è situato nel cuore di Roma, precisamente in Piazza del Colosseo, 1. Certamente è impossibile sbagliarsi, dato che la sua imponenza lo rende protagonista assoluto dell’area in cui si trova ed è impossibile non accorgersi della sua presenza. Il Colosseo è meta di centinaia di visitatori ogni giorno, ed è impossibile dichiarare di essere romani se non si è entrati almeno una volta nella vita al suo interno.

Data la sua posizione centralissima e la sua rilevanza turistica, è molto semplice raggiungere il Colosseo con i mezzi pubblici, ma davvero molto complicato farlo con mezzo proprio, data l’assenza di parcheggi di una qualche rilevanza nelle sue vicinanze. Se si vuole raggiungere con la metropolitana, la fermata a cui scendere è “Colosseo”, sulla metro linea della metro B. Se si prediligono i mezzi di superficie, la zona è servita da molti autobus e tram. Le linee che fermano nei pressi del Colosseo sono: 51, 75, 85, 87, 117, 118, C3, N2, N10 e i tram 3 e 8.

Una volta al suo cospetto è impossibile resistere alla tentazione di sfoderare lo smartphone per scattare una raffica di fotografie del maestoso monumento, ma ci sono delle posizioni particolarmente privilegiate per ritrarre il simbolo di Roma da prospettive diverse dalle solite. Il prospiciente Colle Oppio, ad esempio, è un ottimo punto di vista par scattare immagini mozzafiato lontano dalle frotte di turisti affastellate nella piazza.

 

Il Colosseo: orari di ingresso e prezzi dei biglietti

Il Colosseo è aperto ai visitatori tutti i giorni dell’anno, salvo il 1 gennaio e il 25 dicembre, dalle ore 8.30. L’orario di chiusura varia a seconda del mese dell’anno e l’ultimo ingresso è sempre un’ora prima della chiusura. Per maggiori informazioni visita il sito.

L’anfiteatro Flavio fa parte di una serie di monumenti che compongono la cosiddetta “Area Archeologica Centrale di Roma” e il biglietto d’ingresso comprende sia la visita al Colosseo che ad alcuni di questi importanti monumenti: il Foro Romano e il Palatino, tutti situati nella stessa area archeologica. Il prezzo di un biglietto intero è di 12€; il biglietto ridotto, cui hanno diritto tutti i cittadini dell’Unione Europea tra i 18 e i 25 anni d’età, costa 7,50€; l’ingresso è gratuito per tutti i cittadini dell’Unione Europea con età inferiore ai 18 anni e per tutti ogni prima domenica del mese. Tutti i biglietti hanno validità di due giorni dal momento del primo utilizzo.

Dato il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno il Colosseo sarà aperto anche di notte, dalle ore 20.00 alle 24.00, con ultimo ingresso alle 22.50, nell’ambito dell’iniziativa “La Luna sul Colosseo”. Nei mesi di marzo e dicembre le aperture notturne dell’Anfiteatro Flavio saranno tutti i sabati; nei mesi di aprile, maggio e ottobre i giorni di apertura notturna saranno lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato; da giugno a settembre sarà possibile visitare il Colosseo in notturna tutti i giorni; nel mese di novembre l’apertura in notturna sarà tutti i venerdì e sabato.

Per una visita approfondita dei monumenti dell’ “Area Archeologica Centrale di Roma” è possibile acquistare la “Archologia Card”, una card valida sette giorni dal momento del primo utilizzo che permette di visitare il Colosseo, il Foro Romano, il Palatino, le Terme di Caracalla, la Villa dei Quintili, il Mausoleo di Cecilia Metella e le quattro sedi del Museo Nazionale Romano: Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi e Terme di Diocleziano. Il prezzo intero dell’ “Archeologia Card” è di 23€, mentre il prezzo ridotto è di 13€.

Per saperne di più sul Colosseo e sui migliori 5 siti archeologici di Roma leggi anche questo articolo.