Sette giorni per sette Estratti … Divini

In una giornata d’inizio settembre abbiamo avuto il piacere di incontrare la nostra amica e esperta di medicina naturale, funzionale e di alimentazione Dottoressa Stefania Cervini, titolare della farmacia Gargani, che ci svela i suoi rimedi naturali per prolungare i benefici estivi e per prepararci ad affrontare carichi di energia l’autunno. 

Vi proponiamo di seguito le combinazioni di frutta e verdura più adatte che potranno essere preparate sotto forma di estratti o di centrifughe (anche come macedonie) che ci saranno utili per affrontare con la giusta energia i giorni della settimana. 

Tenendo conto che in linea generale un bel bicchierone di succo di frutta e/o verdura di stagione appena fatto sia sempre e comunque ottimale per il nostro organismo, abbiamo delle differenze tra il prodotto finito di una centrifuga e quello di un estrattore.

La centrifuga riduce in polpa frutta e verdura e poi ne separa il liquido; l’estrattore invece estrae il succo di frutta a verdura a freddo, schiacciandone e setacciandone poi la polpa e limitando così notevolmente gli scarti.

Come specificato dalla Dottoressa Stefania Cervini la differenza sta nel modo con cui le due macchine producono il succo quindi nel “numero di giri”.

Una centrifuga effettua tra i 6.000 e i  18.000 giri al minuto, l’estrattore meno di 100, lasciando così inalterate le proprietà organolettiche delle materie prime. 

La qualità dei nutrienti e la freschezza, il numero delle vitamine, dei minerali e degli enzimi sono infatti penalizzati dalle velocità delle lame della centrifuga, che girando ad una velocità molto alta surriscaldano i prodotti e inglobano aria che velocizza l’ossidazione della frutta e della verdura compromettendone in parte i nutrienti.

La spremitura a freddo dell’estrattore invece non produce calore, essendo le sue lame molto più lente, e non vengono distrutti né alterati i nutrienti degli alimenti. Il sapore però sarà meno intenso, proprio perché non rimarrà nulla della polpa all’interno del liquido estratto. Affinché nulla vada sprecato, con il residuo prodotto si possono fare dolci, o addirittura nella compostiera, insieme ai rifiuti organici, può diventare concime per i vasi in terrazzo. 

Quindi vi presentiamo le nostre proposte… non resta che scegliere!!! 

Lunedì – Luna 

Parola chiave Acqua.  Questo estratto ha proprietà drenanti.

Cosa occorre: 4 fette di ananas – mezzo pompelmo rosa – mezzo finocchio – una mela verde. 

Martedì – Marte (Dio della Guerra).

Parola chiave Forza. Questo estratto ha proprietà rinvigorenti.

Cosa occorre: una manciata di spinacino – prezzemolo – un cavolo riccio – un gambo di sedano – un avocado – mezzo limone menta q.b. – a piacere tabasco. 

Mercoledì – Mercurio (Dio della Comunicazione e del Viaggio).

Parola chiave Velocità. Questo estratto a proprietà energetiche. 

Cosa occorre: un mazzo di spinaci freschi – tre fette di melone invernale – tre datteri – una mela rossa.

Giovedì – Giove (Padre degli Dei).

Parola chiave Ricchezza e Potere. Questo estratto ha proprietà rigeneranti.

Cosa occorre: due arance – un pompelmo – 1 melograno – quattro fette di melone invernale – frutti di bosco.

Venerdì – Venere (Dea della Bellezza e dell’Amore).

Parola chiave Gusto e Piacere. Questo estratto è una vera coccola per il palato! 

Cosa occorre: mezzo passion fruit – un acai- un mango – due fette di ananas – una mela rossa – menta q.b. 

Sabato – Saturno (Dio della Forza di Volontà). 

Parola chiave Sostegno Mentale. Questo estratto ha proprietà corroboranti.

Cosa occorre: un avocado – un’arancia – un pompelmo – due kiwi – frutti di bosco.

Domenica – Sole

Parola chiave Recupero. Questo estratto ha proprietà fortificanti. 

Cosa occorre: due arance – loto (caco) – un mango – pizzico di curcuma – zenzero a piacere. 

Tutti pronti a iniziare questo percorso di bellezza? 

La Dottoressa Stefania Cervini è pronta a sciogliere qualsiasi dubbio e soddisfare ogni vostra curiosità e promette di non abbandonarci e di sostenerci fino alla prossima estate. Per maggiori informazioni visitate il sito!

Alla prossima!  

Emanuela Lucente e Giovanna Addessi