Cosa fare nel weekend dal 1° al 3 settembre 2017: speciale sagre

L’arrivo di settembre, si sa, segna psicologicamente la fine dell’estate, e questo primo weekend di settembre ci saluta anche con la tanto agognata pioggia che manca dalla capitale ormai da un paio di mesi e che ha causato siccità e rischio per le riserve idriche della città eterna. Ma settembre e il volgere alla fine della stagione estiva portano con loro anche una tradizione tipicamente italiana e che anche i romani hanno molto a cuore: le sagre! Ecco dunque di seguito le sagre da visitare durante questo primo weekend di settembre.

 

La sagra della Porchetta di Ariccia

La sagra della Porchetta di Ariccia (1 – 3 settembre) è certamente una delle sagre più amate e attese dell’estate, dai romani e dai cittadini di tutti i comuni limitrofi dei “Castelli romani”.

Come ogni anno la sagra avrà luogo nella bellissima piazza di Corte e nelle strade limitrofe del centro storico della bella cittadina di Ariccia.

A farla da padrona sarà certamente la famosissima Porchetta e il tanto atteso lancio dei panini farciti, ma la sagra è anche un modo per conoscere più a fondo i prodotti enogastronomici tipici di una zona ricchissima di storia e tradizioni secolari.

Oltre ai concerti e agli spettacoli teatrali previsti per le ore serali della tre giorni di sagra, vi segnaliamo la rievocazione storica con corteo di Cerere a cura di Archeoclub.

Per tutte le informazioni sul programma della sagra della Porchetta di Ariccia leggi qui.

 

Sagra delle Strengozze a Cantalice

Le Strengozze, come da buona tradizione centroitaliana, sono un particolare tipo di pasta fresca fatta con solamente acqua e farina, ufficialmente inserite nel 2006 nell’Elenco dei Prodotti Tipici Tradizionali dell’Arsial Lazio su iniziativa della Regione Lazio.

Condite tipicamente con una semplice salsa di pomodoro, tra gli ingredienti comprendono la “persa”, un’erba simile alla maggiorana che cresce tipicamente della zona di Cantalice.

Il bel comune del reatino, dal cui centro storico è possibile ammirare una vista mozzafiato sulla vallata sottostante e sui laghi Lungo e Ripasottile, ospita la sagra delle Strengozze nei giorni 2 e 3 settembre, con degustazione, oltre alle protagoniste della festa, anche di altri prodotti enogastronomici tipici.

Durante tutto il corso dell’evento sarà possibile assistere a concerti e visitare le bellezze del borgo, prima tra tutte il Santuario di San Felice dell’acqua.

 

Sagra del Fagiolo a Sutri

La sagra del Fagiolo di Sutri, giunta alla sua quarantatreesima edizione, quest’anno si svolge il 2 e il 3 settembre e il 9 e il 10 settembre. La varietà tipica della zona è chiamata “regina” (della famiglia dei borlotti) e si narra che perfino Alessandro Magno fosse un estimatore di questi legumi tipici di Sutri e della zona del viterbese.

La sagra si svolgerà per le bellissime vie del centro storico della cittadina e nelle aree dell’Anfitetatro romano, della necropoli e del mitreo, in una cornice meravigliosamente suggestiva e carica di storia, attraversata anche dalla via Francigena.

A farla da padroni saranno, ovviamente, i fagioli, declinati e presentati in diverse ricette e preparazioni tipiche, ma non mancheranno anche le occasioni di degustare altri prodotti enogastronomici tipici della zona.

Per maggiori informazioni sulla sagra del Fagiolo di Sutri leggi qui.